L'Azienda

I vini

Piccole storie

Produttore per diletto

Si può dire che FRANCESCO FRANCHINI vinifica in allegria, per il puro piacere di farlo. Che è un dilettante, nel senso nobile del termine di operare per diletto. «Piacere» e «piacevole» sono in ogni caso le parole a cui il viticoltore di Lamone, che possiede, insieme alla moglie Paola, un bellissimo appezzamento nel Malcantone, più spesso ricorre per descrivere i propri vini: CHÂTEAU CASSÉ, alias Castelrotto, méthode traditionelle; POGGIO DEL CINGHIALE nelle due versioni Rosso e Riserva. Così contendendo al temibile suino il primato della frazione di Ronco.


Francesco Franchini Francesco Franchini Francesco Franchini enologo Francesco Franchini

Una vita per la viticoltura

Francesco Franchini, classe 1952, si occupa di viticoltura fin da ragazzo. Ha appreso le prime nozioni dal papà Gin, per poi specializzarsi attraverso corsi di formazione a Mezzana e a Bordeaux. Nel corso degli anni ha acquisito grande esperienza attraverso il costante lavoro sui vigneti e nelle cantine e affinando il mestiere con passione. Il vino di Francesco Franchini è valutato da enologi ed esperti come un prodotto di ottima qualità. La partecipazione ad alcuni concorsi gli hanno conferito riconoscimenti prestigiosi. Insieme a Francesco, si occupa di promozione e vendita la moglie Paola Franchini-Postizzi.


La passione della vite La passione della vite La passione della vite La passione della vite